Campodipietra - Annali dell'omonima Associazione Culturale

1971
I campopietresi residenti a Montreal muovono il loro primo passo sociocomunitario nel lontano 5 settembre del 1971. In tale data Lino Lamenta, Mario Geronimo e Carmine Ritone organizzano, presso il santuario Marie Reine des Cœurs, il primo pellegrinaggio a San Michele Arcangelo protettore di Campodipietra. Quest’ingresso ufficiale della nostra comunità nell’impatto multietnico della grande Montreal fa nascere nella mente del dinamico Lino Lamenta l’idea di dare una maggiore consistenza e un raggio di azione più vasto a suddetto pellegrinaggio attraverso la fondazione di un’associazione paesana.
Entusiasmato da tale pensiero e senza perder tempo, la sera del 13 settembre di quello stesso anno Lino contatta nell’ordine i seguenti 5 compaesani: Giuseppe Cefaratti, Michele Perrotta, Francesco Lamenta, Michele Lamenta e Angelo Di Maio onde renderli consapevoli della sua idea e chiederne il debito sostegno. I cinque, appoggiandone la causa, danno il via ufficioso a quella che diverrà l’Associazione Culturale di Campodipietra a Montreal.

1972
Il 26 febbraio del 1972, sotto la direzione «abbonario» dei 6 membri fondatori, viene organizzata la prima «serata danzante» dei campopietresi di stanza qui a Montreal. L’epico avvenimento ha luogo, quasi sotto lo sguardo benedicente della Madonna di Pompei, nel sottoluolo della chiesa a lei dedicata su Sauvé all’angolo di Saint Michel. Sul finire dello stesso anno, in data 11 novembre, la nascente Associazione allestisce, per la prima volta, il tradizionale banchetto annuale, sempre nel sottosuolo della Madonna di Pompei.

1973
Benché non ancora nata ufficialmente, nel 1973 la nostra associazione convoca, nel sottosuolo della chiesa Madonna di Pompei, la sua prima riunione generale dei membri per darsi un consiglio di amministrazione. Il consiglio risulta così composto: Lino Lamenta presidente, Giuseppe Paventi vice-presidente, Pierino De Luca segretario e Michele Bruno tesoriere.
Nello stesso anno sotto la direzione del nuovo direttivo si organizza una seconda “serata danzante” sempre nel sottosuolo della Madonna di Pompei. Per l’occasione viene stampato un opuscolo da cui risulta chiaro sin d’allora la rimarchevole presenza dei campopietresi nei vari settori delle attività sociali della grande Montreal.
Altra nota significativa di questo 1973 è l’entrata in seno all’Associazione del gentil sesso. La prima donna ad entrarvi è Filomena Mancini in Barile e in appresso Angelina Grosso di Antonio. Sono queste le prime tessere che vengono a tingere di rosa il nostro sodalizio.

1974
Intanto le cose vanno regolate pure con le amministrazioni governative e così nel 1974 si richiede l’iscrizione della nostra Associazione negli appositi registri provinciali. Il 12 febbraio di tale anno il Ministero delle Istituzioni Finanziarie, Compagnie e Cooperative del Quebec invia ai richiedenti una lettera in cui si attesta che la fondazione della nostra Associazione paesana è stata approvata. Per ufficializzare il tutto è il 7 giugno, sempre di detto anno, che i quattro suddetti componenti il comitato esecutivo si recano nella città di Quebec per firmare l’atto di nascita del nostro sodalizio che viene battezzato, come già accennato, col nome di «Associazione Culturale di Campodipietra a Montreal».

1976
Pure il 1976 è un anno da ricordare. L’Associazione crea una lega bowling a cui viene dato il nome di «Lega Campodipietra» e viene messa nelle mani di Antonio Mancini e Luigi Mariano. É formata da otto squadre che portano i nomi di alcune contrade del paese: Marconi, Bonaventura, Piazza Municipio, Via Roma, Via Orto, Vico Chiesa, Fontana e Montini.
Per sottolineare i contatti con la Madre Patria cade a proposito in questo 1976 la prima visita a Montreal di Angelo Maria Paventi, sindaco di Campodipietra per due mandati consecutivi. In tale occasione si organizza in suo onore un pranzo completo presso il Buffet Cristina e gli viene consegnata una targa ricordo per sottolineare il suo passaggio a Montreal.
Ma il 1976 è pure un anno che fa registrare una nota triste. Il comitato organizzatore dei pellegrinaggi a San Michele delibera di staccarsi dall’Associazione Culturale e di crearne una tutta sua. L’Associazione Culturale, pertanto, volgerà la sua mente e il suo cuore, d’ora in poi, alla festa di San Michele Arcangelo che sarà celebrata la seconda domenica di agosto in sintonia con quella al paese.

1977
Intanto il 12 novembre del 1977 è una data che merita una menzione tutta speciale. Sotto la presidenza del noto industriale Giuseppe Paventi, quella sera al Buffet Le Rizz si festeggia alla grande: il banchetto annuale prende un carattere tutto particolare e significativo: diventa per l’occasione la «Cena in onore dei professionisti campopietresi e oriundi del nordamerica». Varie le personalità campopietresi di una certa noméa sia in Canada che negli Stati Uniti ad essere onorati, nonché ringraziati per aver saputo dare lustro al nostro paese. Ad onor di cronaca, ben 555 gli intervenuti a festeggiare i suddetti industriali campopietresi d’America di cui ecco i nominativi: Francesco Ricciardi, Cosimo Carlone, Nicola Cefaratti e Fausto Scricca detto Tucci.

1978
E l’anno dopo il 1978, se non andiamo errati, è l’anno in cui l’Associazione volge la sua attenzione ai più piccini della nostra comunità, ai bambini al di sotto dei 12 anni. Organizza infatti la festa della «befana» che porta loro regali a non finire estasiasmando i loro volti e riempendo di gioia i loro animi. E la vecchietta così buona e generosa viene significativamente introdotta da una poesia ad hoc recitata dalla signora Beatrice Paventi. Quei bambini di allora oggi sono adulti ed hanno messo su famiglia…che bello se, in ricordo di quella piacevole serata, motivassero pure i loro figli a rispondere al richiamo e ai valori della nostra Associazione Culturale!

1979-1981
Il 1979, comunque, è l’anno in cui il pensiero ritorna alla festa di San Michele. Si ha infatti la stupenda idea di indire una sottoscrizione per la scultura di una statua del Santo Arcangelo per poter solennizzare sotto la sua protezione i festeggiamenti della seconda domenica di agosto. Detta statua viene commissionata presso la «Arte sacra» di Bolzano e sarà scolpita con legno duro del nord.
La statua di San Michele giunge a Montreal il 31 agosto del 1980; il trasporto viene regolato dalla compagnia di spedizioni «Avandero» e fa la traversata transatlantica su di un volo della compagnia di bandiera Alitalia. Dopo una messa solenne celebrata da padre Antonio Montecalvo, la statua viene posta in venerazione presso la parrocchia Madonna di Pompei da dove verrà rimossa solo il giorno della festa e cioè la seconda domenica di agosto. Per l’arrivo della statua in mezzo a noi viene organizzato un banchetto presso il Buffet Antique che viene onorato pure dai campopietresi residenti a New Britain, nel Connecticut (USA).
Sempre in questo 1980 il rieletto primo cittadino di Campodipietra, Angelo Maria Paventi, visita di nuovo i suoi concittadini di Montreal. Questa volta viene ricevuto e salutato presso il Buffet Durante nel corso di una spaghettata in suo onore.
Quelli dal 1979 al 1981 sono tre anni durante i quali l’Associazione di Campodipietra si rivolge ai giovani campopietresi in maniera encomiabile e culturalmente significativa. Infatti durante questi tre anni vengono assegnate varie borse di studio onde venire incontro al futuro professionale di studenti particolarmente meritevoli. Ai candidati, naturalmente figli di membri, di anno in anno vengono assegnate ben quattro borse di studio per volta: a due studenti e a due studentesse.

1982
Il 1982 è l’anno di una geniale iniziativa di carattere sportivo in quanto è quello in cui viene organizzato per la prima volta un torneo di golf. La competizione ha luogo il 27 giugno nel campo da golf Saint Jean Mathan. Accennando a qualche nota di cronaca, Giovanni Delle Donne risulta il migliore «score brut», mentre Antonio Mancini si aggiudica il migliore «score net»; inoltre al torneo prende parte pure il cronista sportivo di CFMB Nino Di Stefano a cui viene consegnata, come omaggio, una targa onorifica.

1983
Un anno particolarmente importante per la nostra Associazione è il 1983 perché sottolinea proprio l’aspetto culturale delle sue attività. Viene pubblicato un libro-ricordo dove vengono messi in risalto gli avvenimenti a cui hanno dato vita i campopietresi di Montreal, soprattutto coloro che sono stati capaci di mettersi in luce nella vita sociale canadese. Programmato nel 1979, prende il via ufficiale il tesseramento a vita dei membri dell’Associazione Culturale di Campodipietra a Montreal. Il costo della tessera, permanente e personalizzata, viene fissato a 100$, oppure a 50$ per chi avesse superato i 65 anni di età.

1984
Nel 1984 nasce una seconda lega di bowling che viene chiamata «Lega Associazione Culturale» e viene affidata alla direzione di Giuseppe Antonacci. É formata da 10 squadre che portano i seguenti nomi: Fontana Nuova, Le valli, Montevergine, Tortorelle, Vallarella, Brecce, Collecapone, Montefoglio, L.R. Raider e R.S. Maçonnerie. Detta lega non è necessariamente riservata ai membri dell’Associazione, ma dà ad essi, comunque, un diritto di priorità.
Campodipietra ha anche dato alla chiesa alcuni sacerdoti, tra cui il compianto padre Cristoforo Paventi, al secolo Saverio Paventi. Religioso dell’Ordine dei Frati Minori Francescani viene ordinato sacerdote nel 1960 nella diocesi di Troia in provincia di Foggia. In seguito emigra anche lui qui in Canada come missionario e svolge il suo apostolato a Toronto prima e a Montreal dopo. Ed è proprio lui che ufficia spesso la cerimonia religiosa delle nostre feste a San Michele Arcangelo e benedice i nostri banchetti annuali prima del pranzo.

1985
Nel 1985, in occasione del suo 25.mo anniversario di ordinazione sacerdotale, l’Associazione Culturale lo annovera nel registro dei suoi iscritti conferendogli la tessera a vita di membro onorario.

1992
Dopo alcuni anni di ordinaria amministrazione e di normale routine: festa di San Michele, banchetto annuale e messe di maggio e di novembre, una simpatica nota di gentilezza e di galanteria la troviamo nel 1992. Al banchetto annulale di novembre, infatti, ogni signora che arriva in sala riceve in omaggio una profumata rosa rossa offerta dal comitato. Il ricevimento ha luogo allo Chateau Classic e la serata viene allietata dall’orchestra Misty.

1993
Significativo, intanto, pure il 1993. Innanzi tutto il 13 marzo viene offerto un pranzo per i membri dell’Associazione e congiunti. Poiché si sa che marzo è pazzo…ci fa entrare in sala col bel tempo e ci fa ritornare a casa in mezzo ad una tempesta di neve! Nello stesso anno comincia ad apparire, sui settimanali in lingua italiana, una serie di articoli sulla vita dell’Associazione Culturale e dei suoi protagonisti; gli articoli continuano pure per tutto il 1994 per sottolineare il 20.mo anniversario del sodalizio, fondato come ben si sa nel 1974!

1994
Tra i contatti Campodipietra-Montreal non va dimenticata la presenza in mezzo a noi del gruppo folcloristico «Gli amici del fiume», diretto da Aldo Ricciardi, che vengono a esibirsi, nel 1994, per i loro compaesani all’estero. Un particolare momento emotivo in cui portano qui tra noi una ventata di aria paesana e ci danno modo di rivivere i lontani ricordi dei nostri giovani anni al paesello…lasciato, ma mai dimenticato!
Anche l’Associazione Culturale di Campodipietra a Montreal è orgogliosa di appartenere alla Federazione delle Associazioni Molisane del Quebec, che in una serata tutta speciale nomina ogni anno «il molisano dell’anno»: onorificenza riservata a industriali e professionisti di un certo spicco sociale.

1996
Nel 1996 suddetto onore viene riservato ad un campopietrese: Giuseppe Paventi, presidente fondatore del rinomato mobilificio JP Metal America Inc.!
Questo 1996, fra l’altro, si riveste di un altro importante primato; il consiglio di amministrazione si tinge di rosa: vi entra per la prima volta una donna ed è Laurence Matteo.

1997
Il 1997 è uno degli anni più ricchi di attività comunitarie. Assemblea generale dei membri il 19 gennaio; festa di San Valentino, animanta dal Disco Marino, il 15 febbraio; cabane à sucre a St. Gregoire il 6 aprile; messa a San Michele, seguita da un brunch all’Universel, il 18 maggio; secondo torneo di golf alla Madelaine il 29 giugno: Nancy Delle Donne e Jimmy D’Agata migliori in campo; festa di San Michele il 3 agosto; crociera sul San Lorenzo il 6 settembre; super brunch per i membri il 19 ottobre; messa dei defunti il 9 novembre; banchetto annuale il 22 novembre.

1998
E nemmeno il 1998 è un anno da poco. Le attività si aprono il 18 gennaio con la riunione dei membri; continuano con la festa di San Valentino il 15 febbraio; cabane à sucre allo Chalet du Ruisseau il 29 marzo; messa a San Michele il 17 maggio; terzo torneo di golf sempre alla Madelaine il 14 giugno; gita ad Ottawa il 30 agosto e banchetto annuale il 14 novembre.
Ospite d’onore al torneo di golf del 14 giugno…il sindaco di Campodipietra Cosmo Paventi! In visita ai suoi concittadini di Montreal, accompagnato da Lino Lamenta e Giuseppe Paventi, viene ospitato sia presso il municipio di Montreal dove firma l’albo d’oro della città, nonché presso quello di San Leonardo dove viene ricevuto dal sindaco Raymond Renaud.

2000
Il 2000 è l’anno a cavallo di due millenni. Per salutare il 20.mo secolo che passa alla storia e per dare il benvenuto al 21.mo che apre le porte al futuro la nostra Associazione si impegna a farlo in maniera veramente culturale dando alle stampe un libro intitolato: «Campodipietra: dal tratturo a Montreal». É la storia dell’emigrazione campopietrese a Montreal dalle origini ad oggi; è il cammino fatto dalla nostra gente in questa multietnica metropoli canadese; è l’impronta di un impegno sociale da porre sui passi dei figli affinché l’operato svolto in passato abbia un degno avvenire
E le speranze di questo auspicato passaggio di testimone sembra prendere consistenza sin dai primi anni del nuovo millennio, grazie ad un singolare rinnovamento del consiglio di amministrazione.

2002
Nel 2002 il direttivo si impreziosisce della presenza di ben quattro rappresentanti del gentil sesso: Nancy Delle Donne, Antonietta Paventi, Maria Michela Scricca e Lina D’Attellis.
A onor del vero, in seguito alla loro implicazione nella programmazione delle attività associative, si nota di volta in volta una partecipazione sempre più consistente dei giovani: figli e nipoti che siano!
Nel contesto di quanto appena detto sembra abbastanza indicativo far notare che nel 2003 il banchetto annuale viene considerato come una «festa familiare», quasi a sottolineare l’atmosfera di famiglia che, grazie ai giovani, va sempre più regnando nelle nostre attività paesane. Il banchetto «festa familiare» ha luogo al Buffet Universel il 9 novembre e viene armonizzato dal Disco Marino.

2004
Il 2004 è anno di festa grande perché, a conti fatti, ricorre il 30.mo anniversario dell’Associazione Culturale. Ed ogni attività viene messa in agenda con lo sguardo volto a questo bel traguardo! Non mancano alcuni articoli pubblicati sui settimanali in lingua italiana di Montreal dal significativo titolo di “Campodipietra a Montreal: 30 anni dopo”. E viene dato alle stampe ancora una volta un opuscolo ricordo per lasciare una memoria scritta del cammino fatto e dare una visione di quello che ci si propone di affrontare.
Il 6 novembre è la data del solito banchetto annuale. Si può non tener conto di tutti quelli che in questi 30 anni hanno dato un’impronta significativa al nostro sodalizio? Ed ecco che vari membri vengono ringraziati con una targa ricordo per essersi distinti nel mandare avanti le sorti dell’Associazione. Alla festa di anniversario prendono parte 220 persone e la serata viene allietata dal DJ Marco Ferri.
Un altro anno di grande orgoglio per la nostra comunità campopietrese di Montreal è il 2005. La Federazione delle Associazioni Molisane del Quebec ha ancora una volta un occhio particolare per «uno di noi»; nel gala molisano di quest’anno viene premiato ed onorato pure Giuseppe D’Agata da Campodipietra: uno dei proprietari dell’Auberge Universel, nelle cui sale da ricevimento hanno avuto luogo parecchi dei nostri banchetti annuali e vari brunch domenicali perché « ru pajesane ci tratta bbuone!»…ed è con dispiacere che ricordiamo il suo decesso avvenuto, purtroppo, in giovane età!
Durante il banchetto annuale del 5 novembre di questo 2005 va ricordata la proiezione in sala, e la successiva vendita, di un DVD tutto nostro riguardante: festa di San Michele sia di qui che di Campodipietra, ricordo di qualche banchetto annuale e del passaggio a Montreal degli «Amici del Fiume».

2005-2011
Dal 2005 fino al 2011, come già sottolineato nel 2002, nota principale e di soddisfacente orgoglio è la massiccia partecipazione dei giovani alle nostre attività comunitarie: banchetti, feste di San Michele, escursioni varie, cabane à sucre ed altre ancora. Tanto per dare un esempio, nel 2008 il banchetto annuale fa registrare la presenza di ben 310 persone e pressoché la metà è costituita tutta da giovani.
Le attività del 2011 cominciano con la celebrazione della Santa Messa in onore di San Michele Arcangelo, l’8 maggio, nella chiesa Madonna di Pompei.
La festa in onore del santo protettore ha luogo, sempre presso la Cappella della Riparazione, il sette agosto. Poiché siamo nell’anno del 150.mo dell’Unità d’Italia, due bersaglieri in alta uniforme presenziano la Santa Messa e scortano il santo durante la processione…ed anche il tricolore è di uno sventolìo ben più Patrio!
Il presidente Pilla, assieme al fisarmonicista Cosmo Paone, mette su il «Coro San Michele», diretto dallo stesso Pilla. D’ora in avanti, quindi, la messa della festa in suo onore sarà cantata da un coro tutto nostro.
Il banchetto annuale ha luogo il 5 novembre presso il buffet Le Rizz. Invitata d’onore la giovane cantante di origini campopietresi Nadia Ricci, vincitrice del concorso canoro Superfantastico di CFMB edizione 2011; alla Ricci viene fatto anche l’omaggio di una targa ricordo e di un bouquet di fiori.
Ed è pure in quest’anno che si prende l’iniziativa di aprire il presente sito web i cui preparativi vengono subito messi in cantiere affinché la nostra presenza on line possa realizzarsi il più presto possibile.

2012
Verso la metà di marzo 2012, vengono terminati i lavori per l’apertura del sito web che si potrà visionare in italiano, francese e inglese. Esso viene aperto ufficiosamente il 30 marzo con alcune clip relative a Campodipietra.
Il sito vero e proprio dell’Associazione viene aperto su internet il 28 aprile; per darne l’annunzio ufficiale, a principio di agosto viene inviata ai membri una lettera firmata dal presidente.
Domenica 6 maggio messa di San Michele Arcangelo che si celebra alle ore 10 nella chiesa Madonna di Pompei.
Festa di San Michele Arcangelo presso la Cappella della Riparazione: domenica 12 agosto proprio nello stesso giorno che si festeggia al paese.
Il banchetto anuale ha luogo al Buffet Le Rizz il 3 novembre. Nel corso della serata viene annunciato ufficialmente che a partire dal 2013 verranno assegnate ogni anno due borse di studio per studenti, figli di menbri, particolarmente meritevoli: una borsa a livello collegiale e una a livello universitario.

2013
Come da normale routine, gli avvenimenti principali organizzati dall’Associazione nell’anno 2013 sono stati: messa in onore di san Michele Arcangelo presso la chiesa Madonna di Pompei, celebrata domenica 5 maggio alle ore 9; festa di san Michele, presso la Cappella della Riparazione, domenica 11 agosto; messa in suffragio dei defunti campopietresi, sempre nella chiesa Madonna di Pompei, domenica 3 novembre alle ore 10; banchetto annuale, presso le sale da ricevimento del Buffet Le Rizz, sabato 9 novembre.
Durante la festa di san Michele dell’11 agosto, in occasione della Giornata Mondiale dei Giovani con Papa Francesco a Rio de Janeiro, alla fine della santa messa 5 ragazze campopietresi hanno letto, per la prima volta, la loro «preghiera dei giovani a san Michele Arcangelo».
Particolarmente interessante, poi, é stato il banchetto annuale del 9 novembre nel corso del quale sono state consegnate, come promesso, le due borse di studio a studenti meritevoli. Le borse del valore di 1000$ ciascuna, tutte e due a livello universitario per mancanza di candidati a livello collegiale, sono state offerte una dall’Associazione e una dall’industriale campopietrese Benito Mariano junior. Gli studenti, che la giuria -composta dai professori Carlo D’Avirro, Luigi Mariano e Antonio Mancini- ha ritenuto più meritevoli fra i 6 che ne hanno fatto domanda sono: Kelly Guy che studia psicologia presso l’università Mc Gill e Michele Pompa che studia economia, con specializzazione in gestione, presso l’università Concordia. I premiati, che dovevano avere almeno un genitore membro dell’Associazione, sono figli: Kelly di Daniel Guy e Linda Mancini; Michele di Paolo Pompa ed Elena Paventi.

2014
40.mo anniversario dell’Associazione!

Nel corso dell’anno si sono svolte le seguenti attività: domenica 4 maggio alle ore 10 è stata celebrata la santa Messa in onore di San Michele, nella chiesa Madonna di Pompei; venerdì 13 giugno, presso la sede della Federazione Molisana, si è tenuta la riunione generale dei membri a cui hanno partecipato una trentina di persone; la festa di San Michele Arcangelo ha avuto luogo il 10 agosto presso la Cappella della Riparazione. Il banchetto di 40mo ha avuto luogo presso il Buffet Le Rizz. Notevole partecipazione giovanile ed assegnazione, anche quest’anno, di due borse di studio: 500$ per quella collegiale offerta dall’Associazione e vinta da Caitlyn D’Avirro iscritta ad un programma di educazione infantile presso l’Università Concordia; 1000$ per quella universitaria offerta da Benito Mariano Junior e vinta da Christina Cefaratti che studia contabilità, anch’essa presso l’Università Concordia. Commovente il filmato giunto dall’Italia con gli auguri dei campopetresi; momenti di nostalgia pure i filmati retrospettivi delle attività svolte in questi 40 anni: perfetto il montaggio effettuato in essi da John Perrotta che vi metteva in sottofondo i canti paesani degli Amici del Fiume di Aldo Ricciardi.

2015
Nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo è stato dato rilievo al 35mo anniversario dell’arrivo a Montreal della statua del santo direttattamente dall’Italia avvenuto, appunto, nell’agosto del 1980.
Nel corso dell’anno si sono dimessi dal consiglio, per motivi personali, Lino Lamenta e Joe Pilla; ad essi è stata regalata una placca di ringraziamento durante il banchetto annuale del 10 ottobre presso il Buffet Le Rizz.
È un piacere sottolineare che, intanto, sono entrati nel direttivo alcuni giovani: Joe Antonacci, Domenico Mariano, Frank De Luca, Joe De Luca e Marco Mancini: complimenti per l’implicazione e benvenuti sul cammino dei vostri padri.
Un’altra bellissima iniziativa del comitato è stata la decisione di conferire la tessera di membro ad ogni vincitore delle borse di studio, compresi quelli degli anni precedenti.
I festeggiamenti del banchetto annuale si sono svolti presso il Buffet Le Rizz e sono stati armonizzati da Nicolino ed Angelo del mitico DJ Marino.
Dulcis in fundo, il 6 dicembre si è svolta un’ultima attività tutta per i giovanissimi. È stato organizzato, infatti, un incontro di bambini con il Babbo Natale (Daniel Trudel) presso il ristorante «Al Fresco».

Quest'anno le borse sono state vinte da: Christopher D'Avirro per il collegio (500$ offerti da Benito Mariano) e Caitlyn D'Avirro per l'università (1000$ offerti da Sam Paventi).

2016
Oltre alle Sante Messe di Maggio e novembre; a parte il pic-nic in onore di San Michele, tenutosi il 14 agosto alla Cappella della Riparazione; oltre al banchetto annuale del 29 ottobre presso il Buffet Le Rizz; nel 2016 è stata messa in programma una Cabane à Sucre allo Chalet des Erables, in quel di Ste Anne des Plaines. Ma c’è stato pure un avvenimento eccezionale in data 30 aprile; anche la nostra associazione si è messa in contatto, dal Centro Leonardo da Vinci, con Campodipietra, via skipe in contemporanea con i compaesani di Treviso e della Germania, per uno spettacolo canoro in ricordo del compianto Aldo Ricciardi, deceduto il 26 febbraio 2016…lasciando un profondo segno di nostalgica simpatia nei cuori dei campopietresi ovunque nel mondo!

2017
Anche per il 2017 le attività svolte sono state tutte come da normale routine: cabane à sucre (Chalet du Rouisseau) il 23 aprile, Messa a San Michele nel mese di maggio, pic-nic a San Michele il 13 agosto, banchetto annuale il 21 ottobre e Messa per i defunti il 5 novembre. Anche quest’anno è stato bandito il concorso per due borse di studo, ma senza riscontro da parte degli studenti.

2018
Lo sguardo retrospettivo, per quanto riguarda le attività della nostra Associazione per l’anno 2018, ci porta in primis al 7 aprile allorché si è avuta l’escursione cabane à sucre presso lo Chalet des Erables. Mentre la seconda domenica di agosto, ed esattamente il 12, proprio in concomitanza dei festeggiamenti al paese si è svolto l’annuale pic-nic a San Michele Arcangelo presso la Cappella della Riparazione. Altri appuntamenti d’annuale routine sono state le messe in onore del santo il 5 maggio e quella in suffragio dei defunti il 4 novembre. Da sottolineare il 50 mo anniversario della JPMetal di Giuseppe Paventi, uno dei pilastri dell’Associazione Culturale di Campodipietra a Montreal.

2019
Domenica 7 aprile “cabane sucre” presso il Costantin Gregoire a St. Esprit.

11 agosto pic-nic e festa di san Michele Arcangelo alla Cappella della Riparazione in P-A-T.

Domenica 5 maggio e domenica 3 novembre rispettivamente messa a san Michele e messa dei defunti nella chiesa Madonna di Pompei.

9 novembre riuscitissima festa di quarantacinquesimo presso il Buffet Le Rizz: attività e spettacolo di magia per i più piccini, riconoscimento agli over 80. Ballo folcloristico, borse di studio; ma soprattutto quadro commemorativo per questi primi QUARANTACINQUE anni della nostra Associazione offerto agli ultimi tre membri fondatori ancora in vita e cioè: Lino Lamenta, Michele Perrotta e Francesco Lamenta.

Pubblicazione nel sito web dei pr esenti annali che ci si prefigge di aggiornare annualmente!



Tutti i diritti riservati 2020  - Associazione Culturale Di Campodipietra A Montreal Canada
Sito realizzato da MLSC